giovedì, febbraio 08, 2007

Sport

Signori e signore che leggete qua, non ho molto da dire, ma visto che oramai di tempo ne è passato, e che non ne potete più di vedere la mia faccia da terrrista in prima pagina, scrivo due righe. Niente di nuovo, a parte il fatto che sto lavorando da fare schifo, una cosa ignobile, tra quiz, compiti, lezioni, menate burocratiche, il tempo non basta mai. Incredibile, non me lo sarei mai aspettato. Il fine settimana scorso però, oltre alla solita uscita del venerdì, e ad un compleanno fac-simile di sabato (con secondo hamburger incamerato), ho visto la finale del Superbowl, Chicago Bears contro Indianapolis Colts, Football americano. Serata tranquilla e piacevole, con più o meno le solite facce, un sacco di birra, da mangiare, e poco altro. Alcune considerazioni consapevolmente superficiali perchè è tardi: il footbal non mi piace granchè. Ha un ritmo lentissimo, le azioni si fermano di continuo, e, cosa peggio di tutte, è una pubblicità continua. Praticamente i tempi sportivi seguono quelli delle pubblicità, pensate che 4 tempi da un quarto d'ora si spalmano su 3 ore, con un concerto nel mezzo. Mah. E poi insomma, diciamoci la verità, il Rugby è tutta, ma proprio tutta un'altra storia. Più veloce, più divertente, più maschio, e non so perchè, ma mi è parso anche più nobile, rispetto al più tamarro fottoball. Altro evento. Questa sera big match Unc-Duke di basket. Premesso che il basket non mi fa impazzire, sicuramente è molto più bello da vedere. Big match perchè duke è l'università a tipo 10km di distanza da qui, privata, cara, rinomata, sostanzialmente per i fighetti che hanno i soldi. UNC invece è pubblica, rinomata, non troppo cara per chi è nato in North Carolina, di più per chi viene da fuori. Praticamente un derby tra il bene e il male, una sorta di Fiorentina-Juventus in chiave nordcarolinense. Insomma...ha vinto il bene, e le televisioni riprendono i centinaia di fanatici nella via principale che festeggiano la vittoria, e deduco che l'elicottero che mi volteggia sopra la testa sia legato alla stessa cosa... Una cosa ganza: qua la serie B è praticamente la lega universitaria. Ogni università ha la sua squadra, sopra c'è la NBA, cioè la serie A di basket. Le squadre universitare sono (credo) delle specie di giovanili, semi professionistiche, prima del mondo professionistico. Non mi dispiace come sistema, anche se chiaramente ha i suoi difetti. Detto questo, fanculo e buona notte, che io sono in piedi dalle 6 30, e qua sono le 00 06.

2 commenti:

paobloggone ha detto...

si. ma a proposito di sport (nn quello virtuale) ma te hai iniziato a allenare?

notte

metello ha detto...

No, inizio a Marzo. Allenare+Giocare. Speriamo di farcela, se sono giornate come queste sono fottuto, non ho il tempo di respirare...