giovedì, giugno 28, 2007

Casa mia, casa mia...

La partenza è fissata per il 16 agosto, biglietto aereo già acquisito con volo Lufthansa, anche se i teutonici mi stanno cacando un pò il c.... con le miglia del volo per Boston. Ho comprato un volo con partenza ad agosto e ritorno a maggio, al più presto comprerò quello di dicembre, con partenza e ritorno da e per gli Stati Uniti, dovrebbe essere (spero) parecchio più economico.
Nel frattempo ho concluso il primo corso di lingua italiana, mi aspetta un altro corso dal 9 al 20 luglio, poi vacanza totale fino alla partenza. Nel frattempo leggo i libri del corso di letteratura contemporanea e non, perdo parecchio tempo al computer, e poco altro.
L'idea di ripartire è un pò un "odi et amo", sono contento per certi versi, meno contento per altri: sono contento di essere giunto alla conclusione razional-emotiva che finchè non provo non posso sapere cosa mi aspetta, il che, inaspettabilmente, sotterra (per ora) diversi pensieri e paure.
Sono certamente contento di partire per certi aspetti, meno per altri, ma magari ne riparlerò più avanti. Nel frattempo vi lascio una pianta di come sarà il bilocale che andrò ad abitare da agosto a maggio (e forse anche di più).

4 commenti:

Pluto ha detto...

non male lacasa anke se il bagno e' piccino.
ma non esisteva una regola che il biglietto aereo poteva durare al massimo 3 mesi ? paghi un sovraprezzo? spesa totale ? :)

metello ha detto...

beh rispetto ai costi degli affitti fiorentini, visto il prezzo è ottima :-) 525$, inclusa connessione, acqua, lavatrice e asciugatrice. Esclusa elettricità e cavo della tv che non ho e non avrò.
Il biblietto può essere aperto credo fino a 300 giorni,ma non vorrei sbagliarmi, senza sovrapprezzo.
Spesa totale troppissimo:1100€, ma la partenza di agosto alza molto. Ad aprile i prezzi erano già questi.

paolo brunori ha detto...

a me mi garba

priscila ha detto...

nice!